Servizio Civile – Domande e linee guida

      CLICCA QUI PER PRESENTARE LA DOMANDA                  

Esplora contenuti correlati

Cerimonia del 4 Novembre

4 Novembre 2019

La cerimonia, presieduta dal sindaco Paolo Fallone, si è tenuta nella chiesa parrocchiale dopo la celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco don Jorge Vargas alla quale hanno preso parte don Antonio Ricci e don Aurelio Ricci.

La celebrazione della Santa Messa di domenica alle ore 10.30 ha di fatto aperto l’evento commemorativo del 4 Novembre con una massiccia partecipazione di cittadini e, in modo particolare, fanciulli e ragazzi.

Terminata la celebrazione religiosa il parroco don Jorge ha ricordato il sacrificio delle vittime del territorio di San Giovanni Incarico leggendo 185 nomi con la loro età specificando le vittime militari e civili, concludendo con una preghiera per tutti loro.
A questo momento, è seguito l’intervento dei ragazzi delle scuole elementari e medie che hanno voluto ricordare il sacrificio di tante vittime leggendo dei pensieri commoventi e di particolare spessore con un netto richiamo all’amore e alla pace.

Ha chiuso la cerimonia il sindaco Paolo Fallone che ha evidenziato, in una parte del suo discorso, la necessità di pace affermando che: “le lotte, in ogni ambito, sono la buia e ostinata rappresentazione dell’egoismo degli uomini la cui sete di conquista evidenzia la prevaricazione dei diritti, conducendo l’umanità verso la deriva: una strada senza ritorno bagnata dal sangue di tanti innocenti”. Una riflessione, quella del sindaco Fallone, che ha toccato i cuori dei presenti che ancora oggi piangono le loro vittime. Uomini e donne che hanno sacrificato la loro vita portando avanti valori e ideali fondati sullo spirito del cristianesimo che è stato e sarà Amore e Pace.
Un annuncio, questo, sottolineato più volte da don Jorge che nell’evidenziare il sacrificio di tanti innocenti ha richiamato, tutti, a seguire gli insegnamenti di Gesù Buon Pastore che è “luce delle genti”.

Il tutto si è concludo con le note della banda musicale “Vincenzo Bellini” diretta dal maestro Gianfranco Ricci, che ha prestato servizio per tutta la durata della cerimonia. Hanno preso parte al momento commemorativo, il Comandante della Polizia Locale Buonora, il Comandante della locale stazione Carabinieri Polidori e il presidente dell’associazione locale Carabinieri in congedo Di Santo. Sono state deposte, terminata la commemmorazione,  tre corone d’alloro dall’Amministrazione comunale sui due monumenti ai caduti e, infine, a quello dedicato all’eroe Salvo D’Acquisto a nome dell’intera cittadinanza.

Condividi: