Esplora contenuti correlati

Airone Cenerino

Nome scientifico: Ardea cinerea.
Ordine: Ciconiiformes.
Famiglia: Ardeidae.

Si distingue dagli altri aironi per le grandi dimensioni (90-98 cm di lunghezza). Ha una livrea grigio cenere (da cui il nome). Le parti superiori sono grigie; il collo e la testa bianchi, con una striscia nera sulla nuca. Il lungo e affilato becco è giallastro, le grandi zampe brunastre, ma entrambi diventano di colore rossastro in primavera.

Il volo è potente, con lenti e profondi battiti d’ala. L’apertura alare, nei maschi adulti, in taluni casi può raggiungere i 2 mt. di ampiezza. La silhouette in volo è caratteristica: tiene la testa arretrata tra le spalle, come a formare una “S”, e le zampe estese. Frequenta stagni, risaie, prati allagati, canali, fiumi, laghi e coste marine. Se ne sta immobile per lungo tempo nell’acqua bassa in attesa della preda (generalmente rane, pesci o rettili), che cattura con un fulmineo colpo del becco.

Nidifica in colonie con altri aironi (garzaie); predilige costruire il nido su alberi alti (almeno 25 mt. di altezza). Il suo areale di nidificazione è il più settentrionale tra quello degli Aironi Europei, pertanto alcune popolazioni sono soggette ad un elevato tasso di mortalità negli inverni più rigidi; è comunque riscontrato che, in questo caso, la specie possiede forti capacità di recupero nella consistenza numerica, tanto da diventare l’airone più diffuso.

Condividi: